Facebook Twitter Gplus RSS
Home Gaming Come scegliere un muose adatto al proprio stile di gioco:
formats

Come scegliere un muose adatto al proprio stile di gioco:

Published on 28 agosto 2010 by in Gaming, Guide

la principale caratteristica che un mouse deve avere per chi lo usa, è che questo offra un buon “feeling” all’utente, ma questo feeling, essendo una sensazione personale di ognuno, varia (e di molto) da persona a persona, e con questo varia di conseguenza anche lo stile di utilizzo del mouse.
Non potendo considerare tutte le esigenze diverse di ogni persona, si restringe il campo a due categorie principali di utenti: Lowsenser e Highsenser.
All’interno di queste due categorie, ognuno ha esigenze e sfaccettature diverse, ma queste offrono comunque una buona approssimazione (semplificando di molto questa guida, che altrimenti, invece di 2 punti di vista, ne dovrebbe considerare N )
Bisogna innanzitutto considerare che gli appartenenti a queste due categorie hanno punti di vista e opinioni molto diverse (che in questa guida terrò separate, altrimenti consiglierebbero tutto e il contrario di tutto), e addirittura usano due tipologie di mouse differenti, quindi ancor prima di cominciare a informarsi su modelli di mouse, bisognerebbe cercare di capire a che categoria si appartiene.

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

-I lowsenser impugnano il mouse con tutta la mano, tenendo le dita e il palmo ben saldi sul mouse per afferrarlo e renderlo “solidale alla mano”.
Per muoverlo quindi, devono muovere tutta la mano e l’avanbraccio.
I movimenti del mouse di solito sono molto ampi, vanno dai 20 cm per arrivare anche a 30-40 cm per un 360° (giro della visuale di 360°), e di conseguenza servono tappetini molto grandi (appunto larghi almeno 35-40 cm).
Se pensate che non vi basti mai il vostro tappetino 25*20 cm , probabilmente siete lowsenser…

-Gli highsenser invece impugnano e spostano il mouse con le dita, senza toccarlo col palmo della mano, tenendo il polso appoggiato al tappetino.
Quindi la mano è solidale al tappetino, mentre non lo è assolutamente con il mouse.
Un highsenser di solito sposta il mouse di 5-15 cm per un 360° , di conseguenza non gli serve un tappetino troppo grande.
poi logicamente si guarda anche l’estetica e il prezzo, io sono dell’idea che il mouse è molto importante per gli fps e non solo, quindi sarebbe meglio prenderne uno di qualità e molto preciso, poi la sensibilità la si può regolare in base al proprio stile e abitudine.

 
Tags: ,
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
Commenti disabilitati su Come scegliere un muose adatto al proprio stile di gioco:  comments 

© Overclockingclub.it