Facebook Twitter Gplus RSS
Home Guide guida generale all’overclock (cpu)
formats

guida generale all’overclock (cpu)

Published on 23 settembre 2010 by in Guide

INTRODUZIONE:
in genere l’overclock si compie generalmente per 2 scopi: cercare di non sostituire la cpu potenziandola un pò o per tentare record. questa guida è indicata per coloro che vogliono fare un piccolo overclock sicuro e per uso quotidiano aumentando un pò le prestazioni, cè da fare comunque un paio di premesse:
-un processore overcloccato scalda molto di più di un “default”
-consumi più alti
-riduzione anche se non proprio rilevante della vita della CPU
poi una cosa importantissima, quando si tenta di fare un overclock si deve fare con la massima consapevolezza di quello che si sta facendo
il pericolo di bruciare cè sempre, praticamente con un overclock leggero è molto improbabile bruciare o danneggiare qualche componente, invece con un overclock pesante senza aver preso le adeguate precauzioni, accorgimenti e un raffreddamento sbagliato, inadeguato o non abbastanza perferomante si rischia.

N Po’ DI TERMINOLOGIA…
FSB = (front side bus), è la frequenza di base del nostro processore, che insieme al moltiplicatore fornisce la frequenza al processore per esempio il mio processore (3.2ghz) ha FSB di 200mhz e moltiplicatore X16
DDR = (double data rate), è un valore riferito alle ram, raddoppiano la frequenza di funzionamento, le mie ram hanno FSB 266mhz quindi funzioneranno a 533mhz
VCORE = è il voltaggio del processore, alterandola può aiutare a guadagnare qualche mhz ma aumentando il voltaggio si ha un aumento drastico del calore prodotto!
DUAL CHANNEL = è una tecnologia che serve per sfruttare due banchi di memoria contemporaneamente e raddoppiare la velocità di accesso, ma attenzione! servono due banchi di memoria identici e vanno inseriti entrambi nello slot di colore uguale per entrambi
SPD = (serial presence detect), è una caratteristica di molte memorie ram, viene indicato dal bios quali sono i parametri ideali da inserire
FIX = è una caratteristica delle migliori schede madri, consente di bloccare la frequenza di qualsiasi componente. per esempio se si eleva l’FSB si alzano di consseguenza le frequenze delle porte PCI, della porta AGP, PCIE e anche della ram. attivando i FIX alzando l’FSB di una componente, le altre funzioneranno sempre con le frequenze “default”

Viral Marketing - Piu' traffico per il Tuo Sito!

ci sono 2 modi per spingere il processore oltre i suoi limiti:
-uno è quello più semplice: praticare l’overclock mediante un’utility solitamente fornite mediante l’acquisto della motherboard (ASUS, GIGABYTE, MSI includono sempre una utility adatta allo scopo)
-il secondo un pò più complesso: praticare l’overclock mediante i parametri del BIOS. quest’ultima è la scelta migliore perchè sono a disposizione molti più parametri ma è necessaria molta pazienza e soprattutto molto tempo e mi raccomando occhi a cosa alterate (se modificate altre cose del bios può provocare il malfunzionamento del PC) in questa guida ci concentreremo solo ed esclusivamente sul BIOS.
PS. se non sapete cosa sia il bios lasciate perdere, l’overclock non fa per voi…

OVERCLOCKARE LA CPU:
come prima cosa attivate i FIX della motherboard.
per compiere un overclock stabile ed efficace bisogna lasciare la frequenza del bus PCI, AGP e PCIE standard, in caso contrario non avrete buoni risultati…
per es se il bus PCI non funziona alla frequenza standard ci sarà la possibilità di perdere dati e rovinare l’hardware in modo permanente per esempio i sichi fissi sono molto sensibili a tali incrementi, basta niente per rovinarli.
questa voce cambia a secondo del BIOS, di solito si fa chiamare PCI/PCI-E Sync mode o PCI/PCI-E BUS frequency.
tenete il valore del bus PCI su default ovvero 33.33mhz, il PCIE è 100mhz.
lasciate stare le ram così alzando l’FSB le memorie lo seguiranno di pari passo.
se avete una CPU con il moltiplicatore sbloccato (pt4 extreme, core 2 duo QX6700 ecc…) siete fortunati, perchè questo è uno dei parametri più importanti.
è consiglibile abbassarlo in modo da poter alzare di molto l’FSB.
AUMENTARE L’FSB:
cercate sul BIOS la voce CPU Frequency o simile, il valore iniziale sarà probabilmente 200, 233 o 266 a secondo del processore installato. Alzatelo gradualmente di pochi mhz, riavviate il PC e lanciate SuperPi (puoi scaricarlo dal mio sito) e fatelo lavorare per un’ora circa, se il PC non si riscalda troppo o si blocca riavviate il PC entrate nel BIOS e alzate ancora di pochi mhz l’FSB, riavviate ancora il PC e lanciate SuperPi, se il computer si blocca o si surriscalda troppo riavviate il PC, entrate nel BIOS e inserite il valore di FSB più alto funzionante. Ma se volete “guadagnare” qualche mhz in più puoi alzare il voltaggio della CPU (CPU Voltage o CPU Vcore), ma state molto attenti alle temperature. Se volete alzare ulteriormente la frequenza della CPU sarà utile alzare il voltaggio delle memorie (DDR Voltage) poi cercate la voce DRAM Frequency o Memory Frequency, abbassala rispetto all’FSB (i valori standard saranno 400, 533, 667, 800 ecc a seconda del modulo di RAM installata), infine riavvia il PC e lancia SuperPi, se il PC è stabile l’overclock avrà successo, se il PC si blocca o si scaldo troppo torna nel BIOS, abbassa i valori e rifai il test con SuperPi.

UN Po’ DI CONSIGLI…
Se voui fare un overclock abbastanza rilevante consiglio almeno di cambiare il dissipatore sulla CPU e aggiungere almeno una ventola per il riciclo dell’aria, con i dissipatori standard (boxed) non sarà possibile raggiugnere risultati più alti.

(picola parentesi) OVERCLOKKARE LA SCHEDA VIDEO:
overclockando la scheda video avrai un notevole incremento delle prestazioni nei giochi, le differenze si noteranno miglioramenti con schede abbastanza datate. Per le schede grafiche AMD/ATI consiglio ATItraytools o ATItool, per le schede grafiche Nvidia è ottimo RivaTuner. Il lavoro è semplicissimo, basta lanciare la tool e alzare i valori (molte utility integrano anche dei benchmark per stabilirne la stabilità), un altro programma per fare benchmark è 3dMark06. consiglio di non tentare l’overvlot, cioè alzare il voltaggio della GPU, tale operazione richiede molta attenzione, per prima cosa le temperature.
Per capirne di più scarica la guida dedicata all’overclock delle schede video AMD/ATI e Nvidia.

 
Tags:
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
Commenti disabilitati su guida generale all’overclock (cpu)  comments 

© Overclockingclub.it